Cemento - Calce - Carbonato Di Calcio

Rappresentiamo Cementifici con i Più moderni ed efficaci sistemi produttivi

Il cemento nasce da materie prime di origine naturale che, dopo essere frantumate, formano una farina composta dall’80% di calcare e dal 20% di argilla che viene macinata per ottenere il crudo. Il crudo, sottoposto ad una temperatura vicina ai 1.500°C in forni rotativi, subisce alcune reazioni chimiche che lo trasformano in clinker. Dal clinker, macinato finemente e con aggiunte di gesso ed eventuali costituenti secondari che determinano le qualità del prodotto finale, si ottiene il cemento. Le proprietà dei cementi prodotti rispondono alle caratteristiche tecniche dei regolamenti nazionali.

Gli inerti sono sabbia e ghiaia naturali che vengono estratti da cave alluvionali o da rocce massive e in seguito frantumati e vagliati. Il 40% circa di inerti si utilizza per la produzione del calcestruzzo, il resto viene impiegato, allo stato naturale, nei lavori stradali.

Il calcestruzzo è ottenuto da cemento, inerti, acqua e additivi, la cui composizione deve rispondere a requisiti tecnici e di resistenza molto rigorosi.

Il cemento e il calcestruzzo: un percorso lungo millenni

Nell'antichità si era alla ricerca di “una colla per le pietre”.
Per legare tra loro le pietre, i muratori utilizzavano:
- l’argilla nella preistoria;
- il bitume a Babilonia
- il gesso in Egitto
- la calce in Grecia

I Romani inventarono il primo cemento. Aggiungendo alla calce le ceneri vulcaniche del Vesuvio, ottengono un legante che, miscelato con l’acqua, diviene malleabile e indurisce seccandosi.

1756: L’inglese Smeaton fabbrica una malta che ha le stesse proprietà di una pietra molto dura, la pietra di Portland.
1817: Il francese Louis Vicat studia scientificamente questo legante, ne scopre le grandi qualità e le rende note: diventa così l’inventore ufficiale del cemento.
1824: Lo scozzese Aspodin deposita un brevetto per il primo cemento Portland.

  1. Procedure di Vendita: Cemento - Calce - Carbonato di Calcio

    Procedure di Vendita: Cemento - Calce - Carbonato di Calcio

    Le condizioni Generali di vendita e le Relative Procedure, sono standard e rispettano le regole del commercio Internazionale. Le quotazioni, saranno fornite dietro richiesta specifica con allegato un vostro Company Profile.

  2. Cemento

    Cemento

    In edilizia con il termine cemento idraulico, si intende una varietà di materiali da costruzione, noti come leganti idraulici, che miscelati con acqua sviluppano notevoli proprietà adesive (proprietà idrauliche).

  3. Calce

    Calce

    La calce aerea o comune è un materiale da costruzione (ma anche con altri utilizzi), noto fin dall'antichità, che viene ottenuta per cottura a temperatura elevata del calcare, una roccia diffusissima in natura costituita fondamentalmente da carbonato di calcio.

  4. Carbonato di Calcio

    Carbonato di Calcio

    Il carbonato di calcio è il sale di calcio dell'acido carbonico. Puro, a temperatura ambiente è un solido bianco poco solubile in acqua, cui impartisce una reazione lievemente basica: 100 grammi in un litro di acqua a 20 °C formano una sospensione il cui pH è circa 10.